Al porto di Gallipoli tra pesca e tradizione

Gallipoli è una delle città salentine più belle, come del resto indica già il suo stesso nome derivante dal greco “Kalé pòlis” e che significa “città bella” per l’appunto. Una piccola perla incastonata nel mare, divisa in due zone collegate da un ponte.

Collocata lungo la costa occidentale della penisola salentina, che in questo tratto si presenta bassa, alternata a splendide spiagge incontaminate, racchiude al suo interno molte bellezze che la rendono unica, a partire dai suoi elementi più antichi e suggestivi come il porto.

Fonte: Vizionario.it

Il Porto di Gallipoli

Una volta giunti in zona non potrete non visitare questa parte della città. Il porto si trova su un promontorio, proprio dove un ponte lungo 70 metri collega la zona nuova di Gallipoli a quella vecchia. E’ rappresentato da un canale naturale ed è in grado di ospitare anche barche di grosse dimensioni.

A ovest rispetto al porto principale c’è un secondo porticciolo, riservato alle piccole imbarcazioni da pesca ed è proprio in questo punto, che di buon’ora al mattino potrete osservare con i vostri occhi la grande laboriosità dei pescatori locali i quali rientrano dal mare e offrono sul mercato i preziosi frutti del loro grande lavoro.

Vi consigliamo di acquistare il freschissimo pesce venduto al porto di Gallipoli e di provarlo solo ed esclusivamente con ricette locali per gustare a pieno la tradizione di questa meravigliosa terra. Tra esse alcune degne di nota, e che vi abbiamo già raccontato nei loro articoli dedicati,  sono: la ricetta delle seppie alla gallipolina e la ricetta della scapece, il caratteristico pesce con pan grattato e aceto che viene venduto ad ogni sagra o festa religiosa della città ma anche in tutte le zone costiere salentine.

Fonte: Vizionario.it

La Sagra del Pesce a Gallipoli

Anche in questo caso il Salento non perde occasione per valorizzare e far conoscere ai visitatori giunti in zona le bellezze e i sapori locali.

Ogni anno viene organizzata a Gallipoli, nel mese di agosto, la Sagra del pesce spada, altro prelibato frutto del mare, sapientemente pescato dai pescatori locali.

Una manifestazione gastronomica da non perdere, che vi permetterà di assaggiare anche polpi, cozze, le prelibate seppie e gli scampi, cucinati in padella o alla brace.

Un’occasione di divertimento in una location d’eccezione, ovvero sul lungomare della splendida cittadina. Per trascorrere una serata in compagnia, assaggiando le delizie locali e ascoltando della buona musica.

Vi ricordiamo di, se state organizzando la vostra vacanza in questa meravigliosa città, non perdere le migliori offerte per le migliori strutture ricettive adatte a qualsiasi esigenza e facilmente rintracciabili in questi links:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.