Alcuni Film girati nel Salento

Diventa sempre più lungo l’elenco dei film italiani e internazionali che vengono girati nel territorio salentino. Basti pensare ai grandi successi del cinema italiano come La Bestia nel cuore o le Mine Vaganti, Senza arte né parte, I Galantuomini.

Senza dimenticare i tantissimi video musicali di artisti come Biagio Antonacci, Gianna Nannini e Sud Sound System, che hanno scelto come location gli scorci del Salento per aggiungere un’esplosione di colore e natura alle proprie parole in musica. Il territorio salentino si presta alla perfezione a scene cariche di emozione e sentimento, offrendo la giusta location anche per matrimoni d’eccezione, come quello di Vasco Rossi o Justin Timberlake.

Il remake di Point Break

Ed ecco che possiamo aggiungere a questo lusinghiero elenco un altro celebre film, ovvero il remake del famoso Point Break, del 1991. Film d’azione i cui indimenticabili protagonisti erano Patrick Swayze e Keanu Reeves, rispettivamente Bodhi e Jhonny, un poliziotto e un surfista impegnati sulle tracce di una banda di rapinatori dal volto coperto con le maschere di quattro famosi presidenti americani.

Point Break

Point Break

Le riprese sono iniziate nel mese di giugno e ad agosto inizieranno i casting per reclutare attori e attrici di età compresa tra i 20 e i 35 anni, modelli e modelle di età compresa tra i 18 e i 35 anni, surfisti, skaters professionisti e ragazzi con caratteristiche particolari quali piercing, rasta, di etnia africana o asiatica.

Se nel film originale le spiagge protagoniste furono quelle americane, per questo remake preparatevi ad ammirare il mare salentino, esattamente in località come Castro e Punta Riso. Le indiscrezioni sul film sono ancora poche, ma è trapelata la notizia dell’affitto di un mega yatch e la prenotazione di oltre 200 posti nelle strutture alberghiere salentine.

Il Salento continua a far gola ai registi americani e anche Ericson Core, che andrà a dirigere la pellicola, non ha saputo resistere al fascino indiscusso di questa terra selvaggia, dal carattere sensuale. Perfetta insomma per una storia a base di azione, surf e un mare da favola.

La stazione di Tricase diventa un set per Richard Gere

Ci ha fatto sognare con la sue bellezza in Ufficiale Gentiluomo e American Gigolò, interpretando il mito del principe azzurro, decisamente più sexy, in Pretty Woman al fianco della bellissima Giulia Roberts. Stiamo parlando ovviamente del bell’attore americano Richard Gere, oggi 65enne sorpreso a passeggiare, tra l’incredulità dei passanti, nel centro storico di Tricase in Salento.

Richard Gere a Tricase

Occhiali scuri, jeans, camicia, giubbotto e berretto con visiera calato sul volto, hanno tentato di camuffare la sua identità senza riuscirci e la stazione di Tricase, centro salentino situato nel Capo di Leuca, è diventata il set per una serie di spot su una famosa bevanda giapponese, per la quale il bel Richard ha fatto da testimonial.

Richard Gere a Tricase

Richard Gere a Tricase

La zona, utilizzata per riprodurre una località della Provenza, è stata resa ovviamente off limits a causa dei tantissimi curiosi accorsi per ammirarlo o cercare di strappargli un autografo. Pare che la sua registrazione in albergo sia stata fatta a nome di un certo Mr. Brown, e che oltre ai progetti lavorativi Richard Gere abbia approfittato di questa sua visita in Salento anche per un altro motivo.

Da Helen Mirren a Gerard Depardieu sono tante le celebrità che hanno deciso di prendere casa in Salento, alcuni nel fascinoso centro storico di Lecce tra le decorazioni della pietra leccese ed altri nella meravigliosa campagna salentina, in antiche masserie ristrutturate. E a quanto pare anche l’attore è stato sfiorato da una curiosità di questo tipo.

Richard Gere in Salento

Richard Gere in Salento

Pare infatti che in una pausa dalle riprese, si sia recato ad Alessano per visitare una villa risalente al 1800 da acquistare, caratterizzata da circa 800 metri quadrati e una piscina immensa. Una dimora da sogno insomma, al prezzo di 720.000 euro, risultata infine troppo piccola per le sue esigenze, seppur bellissima.

La clamorosa visita di Richard Gere a Tricase si aggiunge alla lunga serie di celebrità che decidono di recarsi in questa magica zona d’Italia, non solo per girare film e videoclip musicali, ma anche per trascorrere le vacanze e prendere addirittura una nuova casa nella quale rifugiarsi di tanto in tanto. Chissà che il bel Richard non trovi preso una dimora salentina adatta alle sue esigenze.

Fatto sta che al termine del suo minitour è ripartito a bordo del suo aereo privato da Brindisi, non prima di aver gustato un gelato tutto salentino in una famosa gelateria del posto, concedendo qualche scatto e sorrisi affettuosi a tutti i presenti. E voi, l’avete visto?

Eccezzziunale veramente 2 e le riprese nel Salento

Sono sicura che moltissimi di voi ricorderanno il famoso film Eccezzziunale Veramente con Diego Abatantuono. Una delle più divertenti commedie italiane degli anni ’80, basata sulle avventure calcistiche di tre tifosi: Franco l’interista, Donato il milanista e Tirzan lo juventino.

Eccezzziunale veramente - 1982Eccezzziunale veramente – 1982

Questo storico film risalente al 1982 fu girato da Carlo Vanzina e riscosse un grandissimo successo (incassò circa 9 miliardi di vecchie lire), tanto da far nascere la volontà nel 2006 di girarne una seconda parte, una sorta di continuazione che quasi venticinque anni dopo ha visto di nuovo protagonista il grande Diego Abatantuono ed altri grandi interpreti al suo fianco come Sabrina Ferilli, Nino Frassica e Anna Maria Barbera.

Eccezzziunale veramente – Capitolo secondo… Me

Ecco quindi che nasce non un remake, ma una continuazione di questo fortunato film, diretto ancora una volta dallo stesso Vanzina. La pellicola si divide in tre episodi, riprendendo la struttura del film originario e consacrando ancora una volta quello che è lo sport più amato dagli italiani.

Eccezzziunale veramente capitolo secondo me

Eccezzziunale veramente capitolo secondo me

Diego Abatantuono si è calato nuovamente nei panni del tifoso incallito, interpretando rispettivamente un ultras milanista, un interista che si reca a Lourdes ed uno juventino sfegatato. Le riprese del film, che tra l’altro è andato benissimo, sono state girate a Palermo, Ibiza, Milano, Svizzera e Salento.

Le riprese in Salento

Ecco di nuovo protagonista il nostro magico Salento, musa ispiratrice ancora una volta di pellicole di successo e videoclip musicali indimenticabili. La gran parte delle riprese hanno interessato il comune di Specchia e in particolar modo il suo affascinante centro storico.

Specchia - Salento

Specchia – Salento

L’episodio che è stato ambientato in questa meravigliosa zona d’Italia è quella relativa al personaggio di Tirzan, un grande tifoso della juve che si sveglia dopo vent’anni di coma e si ritrova a vivere con sua moglie Nunzia e il suo nuovo compagno che, oltre ad essere un tifoso sfegatato del Napoli è anche il responsabile del suo incidente e del suo stato comatoso.

La location principale è stata Piazza del Popolo e numerosi interni relativi ai palazzi e alle terrazze di Specchia. L’intera troupe ha alloggiato per tutto il tempo delle riprese a Borgo Cardigliano, in una particolare struttura turistico-ricettiva e molti specchiesi hanno fatto la propria apparizione all’interno del film. Oltre a Specchia alcune riprese hanno interessato anche le zone di Vaste, Poggiardo e la meravigliosa Gallipoli.

Eccezzziunale veramente riprese a Specchia

Eccezzziunale veramente riprese a Specchia

Un altro grande film che ha trovato nel Salento i luoghi ideali per trasmettere al pubblico allegria e vivacità. Se non avete ancora avuto modo di vedere Eccezzziunale veramente 2 vi consiglio di farlo, oltre a guardare un divertentissimo film, potrete divertirvi ad individuare le zone del Salento appena descritte! 😉

Nuovo film di Ozpetek in Salento: Allacciate le cinture

Siete pronti per il nuovo film di Ozpetek? Pare infatti che il regista e sceneggiatore turco, abbia intenzione di approdare nuovamente in Salento per le riprese della sua ultima creazione cinematografica.

Ferzan Ozpetek non è nuovo di queste zone ed ha già girato tra Lecce, Gallipoli e Punta della Suina, il film Mine Vaganti del 2010, con Alessandro Preziosi, Riccardo Scamarcio, Ennio Fantastichini e molti altri volti noti.

Mine vaganti

Mine vaganti

Da maggio le riprese del nuovo film di Ozpetek in Salento

Le riprese di questo nuovo film di Ozpetek inizieranno intorno alla metà di maggio, mentre i casting hanno avuto inizio già dal mese di marzo al Cineporto di Lecce.

Secondo le indiscrezioni trapelate pare che il film avrà come titolo Allacciate le Cinture, ed andrà a raccontare le vicende di una coppia sposata da dieci anni, alle prese con le classiche turbolenze emotive capaci di rompere gli equilibri di una vita intera oppure passare quasi inosservate.

Un nuovo film basato sui sentimenti e sull’amore, con tutte le sue contraddizioni e le situazioni, a volte assurde e paradossali, di fronte alle quali la vita ci mette e che Ferzan Ozpetek ama tanto raccontare con la sua personalissima impronta.

Ferzan Ozpetek

Ferzan Ozpetek

Stando sempre alle prime voci iniziali, figureranno nel nuovo film di Ozpetek Carolina Crescentini, Paolo Minaccioni, Francesco Arca, Kasia Smutniak e Filippo Scicchitano, anche se il cast è ancora da definire.

Il film verrà distribuito da 01 Distribution ed è stato scritto in collaborazione con l’amico e regista Gianni Romoli, con il quale Ozpetek ha già collaborato in passato per realizzare molti dei suoi film.

Il nuovo film di Ozpetek dovrebbe uscire quest’anno nelle sale in autunno e in molti sono già curiosi di sapere quali saranno le location salentine scelte per ambientare questo nuova nuova ed emozionante pellicola. Vi terremo aggiornati. 😉

Location salentine per La bestia nel cuore

La bestia nel cuore, un film di Cristina Comencini, del 2005, tratto dal suo omonimo romanzo, vede la partecipazione di attori italiani molto famosi, come Giovanna Mezzogiorno, Stefania Rocca, Angela Finocchiaro, Alessio Boni e tanti altri.

La bestia nel cuore - Giovanna Mezzogiorno e Alessio Boni - Immagini dal film

La bestia nel cuore – Giovanna Mezzogiorno e Alessio Boni – Immagini dal film

Il film racconta le vicende di Sabina, una donna apparentemente felice, che viene turbata ad un certo punto della sua vita da una serie di incubi, i quali la riporteranno alla scoperta degli abusi, ormai rimossi, subiti dal padre durante l’infanzia.

Le zone che sono state scelte per le riprese nel Salento sono prevalentemente quelle di Lecce e i piccoli centri della provincia, come Spongano e Diso. Alcune scene finali sono state girate anche sui treni azzurri delle Ferrovie del Sud Est, che collegano Bari, Taranto e Lecce.

Spongano è caratterizzato da una grande presenza di ulivi secolari, muretti a seccopajare, gli elementi tipici del Salento più verace, che vanno a costituire un paesaggio unico ed inconfondibile. Un centro di quasi 4.000 abitanti dove il sentimento religioso è molto forte e testimoniato dalla presenza di numerose chiese e cappelle.

Molto particolare è la Torre dell’orologio, costruzione realizzata nel 1768 e attualmente dotata di orologio e campanile a vela. Il tutto in stile tardo barocco con una nicchia che ospita la statua della Madonna Immacolata. Uno degli edifici più importanti e rappresentativi del piccolo centro.

La bestia nel cuore - Angela Finocchiaro e Giuseppe Battiston - Immagini dal film

La bestia nel cuore – Angela Finocchiaro e Giuseppe Battiston – Immagini dal film

Per quanto riguarda Diso invece, si tratta di un comune vicino alla costa, che comprende anche la località balneare di Marina di Marittima. Una zona ricca di beni architettonici e importanti specie animali e vegetali, che la rendono molto preziosa per la conservazione e la salvaguardia delle meraviglie salentine.

Un centro fatto prevalentemente di agricoltori, di gente semplice che per anni si è dedicata alla coltivazione delle olive, del tabacco e dei cereali, come pure all’allevamento di ovini. Una terra nella quale sono stati rinvenuti moltissimi resti di stazioni paleolitiche.

Una delle strutture più belle da vedere in zona è la Chiesa Madre, costruita sulle rovine dell’antica chiesa romanica. Molto suggestiva è la sua facciata realizzata in carparo, che nella sua sobrietà ospita un semplice portale d’ingresso affiancato da due santi protettori. Il suo interno racchiude un importante patrimonio artistico, ricco di dipinti che adornano le pareti dell’edificio.

Le dimore di Diso e Spongano sono state scelte come location ideali per alcune scene di questo film. Delle abitazioni immerse nel verde della campagna salentina che lasciano trasparire la grande semplicità e suggestività del territorio.

Chiesa Madre di Diso – Interno

Dei luoghi che sembrano quasi parlare da soli e comunicare allo spettatore emozioni e sensazioni profonde e particolari, pur non essendo mai stati di persona in questi posti.

Ancora una volta gli enormi ulivi del Salento, la sua terra rossa e i suoi muretti a secco, hanno contribuito a rendere indimenticabile un’altra preziosa pellicola cinematografica.

Iniziate nel Salento le riprese del primo film in 3d

E’ proprio nel settore cinematografico che il Salento si prepara ad aggiungere una nuova importante tappa, ovvero le riprese del primo film in 3d, iniziate a settembre e programmate fino al 18 di ottobre.

Il titolo di questa nuova grande pellicola dal sapore salentino sarà Mega Musical Walking on Sunshine e rappresenterà un inno di gioia al cuore umano, accompagnato dai grandi successi musicali dei mitici anni Ottanta.

Film in 3D nel Salento

Film in 3D nel Salento

La produzione è internazionale e spetta alla Vertigo Films, con la produzione esecutiva di Eagle Pictures e l’immancabile sostegno di Apulia Film Commission. Verrà diretto inoltre, da Dania Pasquini e Max Giwa reduci dal grande successo di Street Dance 2 e 3.

La grande produzione inglese aveva inizialmente annunciato le riprese del film in Spagna, per poi dirottare sulle bellezze salentine e i suoi scorci di straordinaria bellezza. Inutile dire che questa rappresenta per il Salento una grandissima sfida e il set più grande e impegnativo che l’abbia mai occupato.

Non ci resta che aspettare l’uscita di questo primo film in 3d girato nel Salento, per stupirci ancora una volta di quanto la terra salentina si presti alla perfezione ad ogni tipo di trama, dalla più seria alla più divertente. Che ne pensate?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.