La Ricetta delle Seppie alla Gallipolina

Nella vasta gamma di ricette salentine che vi proponiamo per i vostri pranzi e le vostre cene, è impossibile non includere alcuni piatti a base di pesce, che sono senza dubbio uno dei punti di forza della gastronomia tipica del Salento.

Ricci, polpi, seppie, baccalà e tantissimi altri frutti preziosi del mare, possono essere uniti ad ingredienti semplici e genuini per dar vita a dei piatti spettacolari. Come non citare la deliziosa insalata di polpo, la taieddhra o la particolarissima scapece di cui abbiamo già parlato e che sono cardini fondamentali della cucina tipica del luogo.

Si tratta di vere e proprie prelibatezze, facili da preparare e formate da ingredienti facilmente reperibili, gustosi e genuini che il mare offre generosamente da sempre a questa terra.

La Ricetta delle Seppie alla Gallipolina

Ingredienti:

  • 600 gr di seppie
  • 500 gr di pecorino
  • 60 gr di pangrattato
  • una manciata di capperi e di olive nere
  • olio, prezzemolo, sale e pepe

Fonte: Vizionario.it

Preparazione:

Ungete con olio una teglia da forno e posizionate su di essa le seppie lavate e pulite, tagliate a tocchetti. Aggiungete tutti gli altri ingredienti e cospargete di prezzemolo e pangrattato, insaporendo a vostro piacimento con sale e pepe.

Prima di infornare, irrorate il tutto con mezzo bicchiere di acqua o di vino bianco, ed un filo di olio extravergine di oliva. Fate cuocere a temperatura media per circa 20-25 minuti ed effettuate quasi completamente la cottura ricoprendo la teglia di alluminio. Rimuovetela quasi a cottura completata per far gratinare il pesce e perfezionare la riuscita del piatto.

Che ve ne pare? Facile vero? E voi? Conoscete altre ricette salentine a base di pesce da suggerirci? O magari volete dirci come preparate le vostre seppie alla gallipolina? Siamo tutt’orecchi!

Sommario
recipe image
Ricetta
Seppie Alla Gallipolina
Autore
Pubblicazione
Tempo di preparazione
Tempo di cottura
Tempo totale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.