Offerta Last Minute – Ponte 25 Aprile

25 aprile nel Salento

Porto Badisco. Foto by User:Nikater (Own work) [CC-BY-SA], via Wikimedia Commons.

Siamo nel pieno della primavera. Le campagne leccesi esercitano un richiamo fortissimo e permettono di godere appieno del clima della “stagione dei fiori”. I colori e i profumi della macchia mediterranea, le distese di ulivi e i tipici muretti a secco dipingono uno scenario affascinante in cui immergersi per trascorrere giornate naturalistiche ritemprando mente e spirito.

Il 25 Aprile, giorno così importante e carico di significato per il nostro Paese, rappresenta un’occasione per concedersi un po’ di relax, magari in una terra come quella del Salento, capace di regalare tante opportunità per rilassarsi e divertirsi.

Allora perché non trascorrere i giorni di vacanza, legati alla celebrazione della Liberazione d’Italia, percorrendo itinerari trekking? Inoltrarsi alla scoperta delle bellezze della campagna salentina o esplorando i borghi più antichi dell’entroterra leccese, è sicuramente la formula migliore per giornate come questa. O ancora, organizzare pranzi o intere giornate nelle tante masserie o agriturismi che puntellano il territorio e che, immersi nel tipico scenario locale, donano al visitatore uno degli spaccati più autentici del Salento.

Durante il ponte del 25 Aprile, è possibile anche partecipare a eventi organizzati a Lecce e provincia, capaci di appagare gli interessi più diversi. Quest’anno, ad esempio, si svolgerà proprio tra il 24 e il 26 Aprile, un appuntamento tanto originale quanto interessante: il Lecce Tatoo Fest. Come si può facilmente intuire, si tratta di un evento legato al mondo dell’arte del tatuaggio e alla sua diffusione nel Salento. Lo scenario è quello della Manifatture Knos, struttura situata nella capitale barocca e luogo di numerose e continue rassegne e appuntamenti culturali e artistici.

Da segnalare in questi giorni anche alcune sagre, come quella della “pappaiottula” (particolari polpette fritte di pane raffermo, uova e formaggio) a Castrì di Lecce o ancora la sagra del pesce a sarsa, che si svolge a nello splendido borgo di Castro. Da non perdere, poi, la festa della Madonna dei Miracoli, a Trepuzzi fra il 24 ed il 26 del mese, ricorrenza molto sentita dagli abitanti locali. La leggenda vuole che il paese sia stato salvato dall’invasione francese grazie al miracolo della Madonna, una memoria storica in pieno spirito del 25 Aprile.