Offerta Last Minute – Carnevale

Gallipoli

Il castello di Gallipoli. Foto di Carmelo Raineri.

Una pioggia di coriandoli. Il Carnevale di Lecce e provincia è un susseguirsi di sfilate, cortei, balli e travestimenti. La festa delle maschere sta diventando, nel Salento, un appuntamento sempre più sentito ed atteso. Ormai, in ogni comune del territorio, vengono organizzate sfilate in cui piccoli e adulti mettono a dura prova la propria fantasia per realizzare il travestimento più originale, con l’unico obiettivo, naturalmente, di far sorridere e divertire il pubblico. I temi son sempre quelli: la politica, l’attualità, la tv, ma l’ironia e la capacità di sorprendere sono infinite.

Una menzione d’onore nel carnevale salentino la merita sicuramente Gallipoli, città dall’anima vulcanica e goliardica. Qui giochi e scherzi son di casa tutto l’anno, figuriamoci in questo particolare periodo.

Molte delle domeniche di Carnevale sono dedicate alle sfilate delle scolaresche e ai grandi carri allegorici preparati con estrema cura e dedizione. I divertenti carri non sono delle semplici statue di cartapesta, ma opere artistiche di sapienti artigiani, che esprimono nello spirito della festa una delle tradizioni culturali salentine.

Fra stelle filanti e coriandoli, il carnevale ha i suoi cortei mascherati anche a Neviano, Aradeo, Lecce, Cursi, Supersano, Alessano, Corsano, Melissano, Monteroni, Miggiano. I curiosi travestimenti dei bambini sono consuetudine consolidata a Galatone, Castrì e Nardò, dove strade e piazze diventano teatro, durante le domeniche, di giochi, sfilate e continui scherzi.

Il popolo salentino è sempre pronto a regalare e regalarsi un sorriso, un momento per giocare e dimenticare i problemi del quotidiano. E il Carnevale non sfugge a questa regola, con le sue sfilate, le serate di musica nei locali leccesi, il divertimento genuino dei bambini, la pentolaccia, il Martedì Grasso, i dolci tipici della tradizione culinaria… e una pioggia di coriandoli.